Travel images veneto

Fratta carbonara 2011: gli scontri tra carbonari e gendarmi

Domenica 13.11.2011, ore 16.00-17.00

La festa Ŕ all'improvviso disturbata dalla esercitazione dei soldati della gendarmeria austriaca qui stanziati. Le divise e i lunghi fucili, gli spari e la ronda a cavallo incuriosiscono e intimoriscono gli abitanti. I carbonari iniziano le prime azioni per diffondere tra la popolazione gli ideali di libertÓ dallo straniero. Affiggono manifesti antiaustriaci sui muri delle case e delle ville del centro. I gendarmi arrestano un popolano e lo portano via. La folla lo difende, lanciando sassi e ortaggi. Un organetto di Barberia e un altro a manovella diffondono la loro musica. Ma gli animi dei popolani non si sono calmati, anche se tutto sembra scorrere come prima. Le idee di patria e di libertÓ dallo straniero si diffondono in strati sempre pi¨ vasti della popolazione. Sono gli ideali che gli eserciti francesi hanno diffuso in tutta Europa, nel corso delle loro campane di guerra e di rapina (1796-1814). Questi ideali infiammano i patrioti italiani fino all'unitÓ d'Italia (1861-71).

Ritorna alla Home page